Archivi categoria: Imposte e tasse

Crediti d’imposta: ora si utilizza solo canale telematico dell’Agenzia delle Entrate

Schermata 2020-01-03 alle 11.19.19ATTENZIONE! Dal 1° gennaio 2020 per tutti i crediti gestiti dal sostituto d’imposta va utilizzato esclusivamente il modello F24 presentato tramite i servizi telematici dell’agenzia delle Entrate. Lo chiarisce la risoluzione 110/2019. La novità è stata introdotta dall’articolo 3, comma 2 del Dl 124/2019, convertito nella legge 157/2019, che ha modificato l’articolo 37, comma 49 bis, del Dl 223/2006, inserendo anche i crediti del sostituto tra quelli per fruire dei quali le aziende devono utilizzare i servizi telematici F24 web o F24 online. L’obbligo, spiega l’Agenzia, riguarda tutti i crediti del sostituto, e quindi sia quello da restituzione di eccedenze di ritenute (conguagli a credito), sia quelli da conguaglio da assistenza fiscale (730), ma anche il credito per il bonus Renzi, i crediti per famiglie numerose e per canoni di locazione, fino al credito derivante dalla dichiarazione del sostituto d’imposta.

Leggi la circolare

Certificazione Unica 2017

agenzia entrate - certificazione unicaL’Agenzia delle Entrate ha reso noto che è disponibile la bozza del modello Certificazione Unica 2017, relativo al periodo d’imposta 2016.
I sostituti d’imposta dovranno consegnare il modello, entro e non oltre il 31 marzo, ai soggetti che hanno percepito le somme.
La trasmissione telematica da parte dei datori di lavoro e degli enti pensionistici, rimane fissata per il 7 marzo.

Chiedi una consulenza allo Studio Luisa Mariani per conoscere le novità del modello CU 2017.

Asse.Co: il bollino blu sui rapporti di lavoro

asseco_400x300-01La dott.ssa Luisa Mariani, titolare dello Studio Luisa Mariani, è abilitata al rilascio della Asse.Co

L’Asse.Co (Asservazione contributiva e retributiva delle imprese) è un sistema volontario di controllo delle imprese che certifica la loro regolarità nella gestione dei rapporti di lavoro, qualificandole come virtuose  e dando loro visibilità e garanzie. L’elenco dei datori di lavoro che hanno ottenuto l’asseverazione viene pubblicato sul sito del Consiglio Nazionale e del Ministero del Lavoro, ed è liberamente consultabile.
I vantaggi per le imprese sono evidenti: l’azienda si promuove come in perfetta regola con tutti gli adempimenti connessi alla propria attività e partecipa direttamente alla diffusione della cultura della legalità.

Leggi di più sul servizio di certificazione Asse.co

Adempimenti e scadenze novembre 2016

1 novembre 2016

Close-up of businesswoman holding pen in hands and writing a note.

– Corresponsione elemento di garanzia retributiva Soggetti: Aziende Alimentari – Industria
– Pagamento del 50% degli aumenti retributivi non corrisposti nel periodo 1/1/2016 – 30/6/2016. Soggetti: Fiori recisi
– Contributo aggiuntivo individuale Fondo ALTEA (assistenza sanitaria integrativa) Soggetti: Laterizi – Pmi Confimi
– Decorrenza nuovi minimi retributivi Soggetti: Servizi postali in appalto
– Decorrenza nuovi minimi retributivi Soggetti: Trasporto aereo – Handlers
– Erogazione Elemento economico di garanzia (copertura periodo 1/1/2014 – 31/10/2016) Soggetti: Agenzie immobiliari
– Decorrenza nuovi minimi retributivi Soggetti: Agenzie immobiliari
– Aumento percentuale compenso lavoro a turni nottuno: 42% a partire da tale scadenza. Soggetti: Cemento – Industria
– Elemento distintivo della retribuzione (di pari importo e in sostituzione della decorrenza aumenti minimi retributivi e indennità di posizione organizzativa) Soggetti: Chimica – Industria
– Elemento distintivo della retribuzione (di pari importo e in sostituzione della decorrenza aumenti minimi retributivi e indennità di posizione organizzativa) Soggetti: Chimica – Industria – Fibre
– Elemento distintivo della retribuzione (di pari importo e in sostituzione della decorrenza aumenti minimi retributivi e indennità di posizione organizzativa) Soggetti: Chimica – Industria – Lubrificanti e Gpl
– Elemento distintivo della retribuzione (di pari importo e in sostituzione della decorrenza aumenti minimi retributivi e indennità di posizione organizzativa) Soggetti: Abrasivi – Industria
– Decorrenza nuovi minimi retributivi Soggetti: Commercio – Confcommercio
– Pagamento elemento distintivo e aggiuntivo della retribuzione.
L’importo, a copertura del vuoto temporale contrattuale, è pari a 5 euro ed è corrisposto mensilmente, per 30 mesi consecutivi. Soggetti: Pulizia – artigianato


Questa notizia è curata dalla redazione dello Studio Luisa Mariani, consulente del lavoro con sede in Lissone.
La redazione è composta da uno staff di professionisti, dediti alla ricerca e all’approfondimento, sempre al fianco del cliente per offrirgli la più completa consulenza del lavoro e fiscale e garantirgli un costante aggiornamento.