Archivi categoria: Assunzioni

Assunzioni (Adempimenti, Agevolazioni nelle assunzioni…)

Assunzione giovani: lo sgravio triennale spiegato dall’INPS

Nuova assunzione incentiviAl fine di promuovere l’occupazione giovanile, la Legge 27 dicembre 2017 n. 205 ha disciplinato un nuovo esonero dal versamento dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro per le nuove assunzioni, effettuate a decorrere dal 1° gennaio 2018, di lavoratori con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato a tutele crescenti.

Detta riduzione opera per un periodo massimo di 36 mesi, a partire dalla data di assunzione del lavoratore e può essere riconosciuta – per l’eventuale periodo residuo – in capo ad altri datori di lavoro che procedano all’assunzione del medesimo soggetto.

L’Inps, con la Circolare n. 40/2018, ha fornito le indicazioni e le istruzioni per la gestione degli adempimenti previdenziali connessi a detta misura di esonero contributivo.

Continua la lettura di Assunzione giovani: lo sgravio triennale spiegato dall’INPS

Legge di Bilancio 2018 – Assunzioni disabili

assunzione disabileDal 2018- Disabili: assunzioni obbligatorie per aziende con 15 dipendenti
(D.Lgs. 151/2015, che introduceva questa novità a partire dal 2017, poi prorogato a 01/2018 dalla Legge 19/2017)
Dal 1° gennaio 2018 le aziende con 15 dipendenti computabili devono assumere almeno una persona disabile entro i successivi 60 giorni. Le imprese che raggiungeranno la soglia successivamente dovranno procedere all’assunzione nei successivi 60 giorni.

Altre disposizioni – Legge n. 205 del 27.12.2017

Bonus assunzioni: gli incentivi del 2017

post-2L’approvazione della legge di Bilancio per il 2017 ha definito il quadro delle agevolazioni di cui potranno usufruire le aziende per le nuove assunzioni.

I bonus sono dedicati alle imprese che assumono a tempo indeterminato o in apprendistato giovani che hanno svolto periodi di alternanza scuola lavoro e che hanno ottenuto il titolo di studio da meno di 6 mesi. I giovani devono avere un’età compresa tra i 15 e i 24 anni e, se disoccupati da più di sei mesi, devono avere un’età superiore ai 24 anni.
Continua la lettura di Bonus assunzioni: gli incentivi del 2017

Assunzione e creazione di impresa: guida agli incentivi

E’ disponibile la “Guida agli incentivi all’assunzione e alla creazione di impresa” aggiornata all’1 ottobre 2016, pubblicata da Italia Lavoro.post-1
Il documento fornisce una sintesi periodica degli incentivi all’assunzione ed alla creazione d’impresa a livello nazionale, regionale e provinciale.
La Guida è suddivisa in tre sezioni:

– Incentivi all’assunzione previsti dalla normativa nazionale, che raccoglie, attraverso schede di sintesi, gli incentivi previsti dalla normativa nazionale in vigore. Le schede sono suddivise in base alla tipologia dei destinatari (Giovani, Donne, Lavoratori over 50, Lavoratori in CIGS, Lavoratori in mobilità, Lavoratori svantaggiati, Lavoratori disabili), con in più un’ulteriore categoria denominata “Altre agevolazioni” che ricomprende altre tipologie di target e agevolazioni di natura fiscale;
– Incentivi all’assunzione e alla creazione d’impresa previsti dalla normativa regionale, che elenca tutti gli incentivi suddivisi per regioni, previsti dalla normativa regionale;
– Avvisi regionali/provinciali che prevedono incentivi all’assunzione e alla creazione d’impresa che raggruppa, invece, gli avvisi regionali/provinciali e contiene l’elenco dei bandi attivi, emessi dalle Regioni e dalle Province.


Questa notizia è curata dalla redazione dello Studio Luisa Mariani, consulente del lavoro con sede in Lissone.
La redazione è composta da uno staff di professionisti, dediti alla ricerca e all’approfondimento, sempre al fianco del cliente per offrirgli la più completa consulenza del lavoro e fiscale e garantirgli un costante aggiornamento.

Comunicazioni obbligatorie: nuovi standard e nuove istruzioni

Con nota dell’11 agosto 2016 e successiva integrazione del 16 settembre 2016, del imgresMinistero del Lavoro, è stato comunicato che alle ore 17.00 del 30 settembre 2016 entrano in vigore i nuovi standard tecnici relativi alle Comunicazioni obbligatorie, che comprendono tutti i modelli in uso (es: UNI-Lav, UNI-Somm), ed alla piattaforma del sistema nazionale per l’incontro domanda e offerta di lavoro e Garanzia Giovani.

Sul portale cliclavoro, nella sezione download, sono, inoltre, disponibili le nuove istruzioni, relative alle Comunicazioni obbligatorie, in vigore dal 30 settembre 2016.


Questa notizia è curata dalla redazione dello Studio Luisa Mariani, consulente del lavoro con sede in Lissone.
La redazione è composta da uno staff di professionisti, dediti alla ricerca e all’approfondimento, sempre al fianco del cliente per offrirgli la più completa consulenza del lavoro e fiscale e garantirgli un costante aggiornamento.