Archivi categoria: Agevolazioni e incentivi

ISEE: modifica periodo validità Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU)

iseeIl decreto legge 28 gennaio 2019, n. 4, in corso di conversione, ha modificato la precedente disposizione, prorogando al 31 dicembre 2019 il periodo di validità delle sole DSU presentate dal 1° gennaio 2019 al 31 agosto 2019.
Pertanto, alle DSU presentate nell’anno 2019, a legislazione vigente, si applicano le seguenti regole: le DSU (ISEE) presentate dal 1° gennaio al 31 agosto 2019 sono valide dal momento della presentazione sino al 31 dicembre 2019 (ad es., una DSU (ISEE) presentata il 10 febbraio 2019 è valida dal 10 febbraio 2019 al 31 dicembre 2019). Si precisa che le DSU (ISEE) già attestate che recavano data scadenza 31 agosto 2019 sono state aggiornate sul portale con la nuova data di scadenza. Pertanto, le attestazioni ISEE, già rilasciate, con data scadenza del 31 agosto 2019 devono essere considerate valide e con scadenza 31 dicembre 2019.
Le DSU (ISEE) presentate dal 1° settembre 2019 sono soggette alla disciplina generale, per cui sono valide dal momento della presentazione al successivo 31 agosto (ad esempio, una DSU presentata il 1° ottobre 2019 è valida dal 1° ottobre 2019 sino al 31 agosto 2020)

Incentivi alle assunzioni per il 2019 – Quadro di sintesi sulle agevolazioni alle assunzioni per il 2019

agevolazioni assunzioneTra le agevolazioni di minor utilizzo, ancora in vigore nel 2019, si rammentano:

– incentivo economico per assunzione di lavoratori disabili, rapportato alla retribuzione lorda imponibile a fini previdenziali, dal 35% al 70%, a seconda del grado di disabilità;

– bonus di euro 5.000 per assunzione di giovani genitori d’età inferiore a 35 anni (in attesa di rifinanziamento dei fondi).

Continua la lettura di Incentivi alle assunzioni per il 2019 – Quadro di sintesi sulle agevolazioni alle assunzioni per il 2019

Detrazioni figli a carico, nuovo limite di reddito. Cosa cambia

detrazione figli a caricoDa inizio 2019 è cambiato il limite di reddito per considerare a carico i figli con meno di 24 anni.

La legge di bilancio 2018 ha stabilito che per i figli di età non superiore a ventiquattro anni, il limite di reddito complessivo per poter essere considerati fiscalmente a carico è elevato a 4 mila euro. Con riferimento al periodo d’imposta 2018 – il limite da considerare resta quello fissato a 2.840,51 euro per tutti i familiari. Continua la lettura di Detrazioni figli a carico, nuovo limite di reddito. Cosa cambia

Bonus asilo nido 2019: dal 28 gennaio servizio per le domande attivo

bonus asiloDalle 10 di lunedì 28 gennaio è attivo il servizio online per richiedere il bonus asilo nido per il 2019.

Il contributo, fino a un importo massimo di 1.500 euro su base annua, può essere corrisposto, previa presentazione della domanda da parte del genitore, a beneficio di bambini nati, adottati o affidati dal 1° gennaio 2016 per contribuire al pagamento delle rette degli asili nido pubblici e privati autorizzati (cosiddetto contributo asilo nido) e in favore dei bambini di età inferiore a tre anni, impossibilitati a frequentare gli asili nido in quanto affetti da gravi patologie croniche, per i quali le famiglie si avvalgono di servizi assistenziali domiciliari.

Per richiedere il bonus clicca qui e segui la procedura: https://www.inps.it/NuovoportaleINPS/default.aspx?itemdir=51105&lang=IT

Definizione agevolata 2018 – “Fai D.A. te” e presenta la domanda online

rottamazione terIl Decreto Legge n. 119/2018, convertito con modificazioni dalla Legge n. 136/2018, prevede la nuova Definizione agevolata delle cartelle, la cosiddetta “rottamazione-ter”, per le somme affidate all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017: rate fino a cinque anni senza corrispondere sanzioni e interessi di mora. Presenta la tua domanda online con “Fai D.A. te” entro il 30 aprile 2019! Continua la lettura di Definizione agevolata 2018 – “Fai D.A. te” e presenta la domanda online