Tutti gli articoli di admin_LM

Bonus Renzi e cuneo fiscale: come cambia la busta paga dal 1° luglio 2020

bonusIn rampa di lancio il primo tassello della riforma Irpef, in attesa di una più strutturata modifica alla tassazione dei redditi da lavoro. Passa a 100 euro l’importo del bonus in busta paga per i lavoratori dipendenti già beneficiari del credito Irpef di 80 euro. Percepiranno per intero il trattamento integrativo sugli stipendi i lavoratori con redditi compresi tra 26.600 e 28.000 euro, precedentemente fuori dalla platea di beneficiari del bonus Renzi.

Continua la lettura di Bonus Renzi e cuneo fiscale: come cambia la busta paga dal 1° luglio 2020

Lo Studio Luisa Mariani rimane aperto, con qualche regola e molti servizi in più

Luisa ritratto 2Durante questa emergenza Covid-19, lo Studio Luisa Mariani garantisce ai clienti la completa erogazione dei propri servizi.

Grazie a una serie di strumenti di assistenza in remoto che lo Studio mette a disposizione, è possibile firmare deleghe, acquisire documentazione, interagire tramite videoconferenza, etc.

Continua la lettura di Lo Studio Luisa Mariani rimane aperto, con qualche regola e molti servizi in più

Solo tracciabile: novità per il 730/2021 su redditi 2020

Pagare spese medicheLa legge di bilancio 2020 ha stabilito che a partire dal primo gennaio 2020 potranno essere portate nella dichiarazione dei redditi del 2021 solo le spese effettuate con modalità tracciabile quindi SOLO i pagamenti con pos, assegno, bonifico.

Ecco l’elenco di ciò che deve essere obbligatoriamente pagato in modalità tracciabile per avere diritto alla detrazione: Continua la lettura di Solo tracciabile: novità per il 730/2021 su redditi 2020

Crediti d’imposta: ora si utilizza solo canale telematico dell’Agenzia delle Entrate

Schermata 2020-01-03 alle 11.19.19ATTENZIONE! Dal 1° gennaio 2020 per tutti i crediti gestiti dal sostituto d’imposta va utilizzato esclusivamente il modello F24 presentato tramite i servizi telematici dell’agenzia delle Entrate. Lo chiarisce la risoluzione 110/2019. La novità è stata introdotta dall’articolo 3, comma 2 del Dl 124/2019, convertito nella legge 157/2019, che ha modificato l’articolo 37, comma 49 bis, del Dl 223/2006, inserendo anche i crediti del sostituto tra quelli per fruire dei quali le aziende devono utilizzare i servizi telematici F24 web o F24 online. L’obbligo, spiega l’Agenzia, riguarda tutti i crediti del sostituto, e quindi sia quello da restituzione di eccedenze di ritenute (conguagli a credito), sia quelli da conguaglio da assistenza fiscale (730), ma anche il credito per il bonus Renzi, i crediti per famiglie numerose e per canoni di locazione, fino al credito derivante dalla dichiarazione del sostituto d’imposta.

Leggi la circolare

ISEE: modifica periodo validità Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU)

iseeIl decreto legge 28 gennaio 2019, n. 4, in corso di conversione, ha modificato la precedente disposizione, prorogando al 31 dicembre 2019 il periodo di validità delle sole DSU presentate dal 1° gennaio 2019 al 31 agosto 2019.
Pertanto, alle DSU presentate nell’anno 2019, a legislazione vigente, si applicano le seguenti regole: le DSU (ISEE) presentate dal 1° gennaio al 31 agosto 2019 sono valide dal momento della presentazione sino al 31 dicembre 2019 (ad es., una DSU (ISEE) presentata il 10 febbraio 2019 è valida dal 10 febbraio 2019 al 31 dicembre 2019). Si precisa che le DSU (ISEE) già attestate che recavano data scadenza 31 agosto 2019 sono state aggiornate sul portale con la nuova data di scadenza. Pertanto, le attestazioni ISEE, già rilasciate, con data scadenza del 31 agosto 2019 devono essere considerate valide e con scadenza 31 dicembre 2019.
Le DSU (ISEE) presentate dal 1° settembre 2019 sono soggette alla disciplina generale, per cui sono valide dal momento della presentazione al successivo 31 agosto (ad esempio, una DSU presentata il 1° ottobre 2019 è valida dal 1° ottobre 2019 sino al 31 agosto 2020)